Dalla Camera ok a Odg per completamento doppio binario su tratta Patti-Castelbuono

La Camera approva l’ordine del giorno a firma di Ella Bucalo, deputato di Fratelli d’Italia. In esso, la parlamentare siciliana ha rilevato che i previsti finanziamenti per interventi nei settori delle infrastrutture e dei trasporti e per la Strategia Nazionale Aree interne, con riferimento al programma per migliorare accessibilità e sicurezza delle strade, sono carenti sull’isola e nel Meridione in genere.

“Le risorse impiegate per le regioni del Sud – dice Bucalo – risultano essere ancora insufficienti a garantire un adeguato sviluppo infrastrutturale e ad assicurare una connessione efficiente di tutto il territorio italiano, rendendo fluidi e veloci gli scambi commerciali e concorrendo a colmare lo storico divario con il Nord della Nazione.

La provincia di Messina risulta oltremodo ‘dimenticata’ dagli investimenti infrastrutturali, in modo particolare le coste tirrenica e nebroidea dove esiste ancora la linea ferroviaria ad unico binario nella tratta Patti-Castelbuono; non esiste un aeroporto (i più vicini sono Palermo e Catania), né strade di collegamento veloci per ridurre i tempi di percorrenza”.

Pertanto, Bucalo nel documento approvato ha chiesto che il governo si impegni nel “completamento del doppio binario sulla tratta Messina-Palermo, ultimando nello specifico il segmento Patti-Castelbuono; il miglioramento della strada intervalliva di collegamento Nebrodi-Catania che parte da Ponte Naso e arriva a Randazzo (Catania) per collegarsi con l’asse viario veloce che arriva direttamente in aeroporto, riducendo i tempi di percorrenza”.