Horizon 2020 LeTSGEPs ,UniMe presenta il Piano di Uguaglianza di Genere 2021

Martedì 15 giugno, a partire dalle ore 10, l’Università di Messina presenterà il Piano di Uguaglianza di Genere (GEP – Gender Equality Plan) di recente approvato dagli organi di governo dell’Ateneo. Esso prevede una serie di azioni che contribuiranno alla realizzazione di obiettivi di parità di genere. Insieme al PAP predisposto dal CUG costituirà̀ parte integrante del Piano strategico dell’Università di Messina.

Il GEP 2021 Unime è stato realizzato nell’ambito del progetto di ricerca LeTSGEPs “Leading Towards Sustainable Gender Equality Plans in research performing organisations” guidato dall’Università di Modena e Reggio Emilia, al quale partecipa il nostro Ateneo insieme ad altre Università e Istituti di ricerca provenienti dalla Germania, dalla Francia, dalla Spagna, dalla Serbia e dall’Albania.

Dopo i saluti istituzionali del Magnifico Rettore prof. Salvatore Cuzzocrea, del Direttore Generale Avv. Francesco Bonanno, e della Consigliera di parità della Città Metropolitana di Messina dott.ssa Mariella Crisafulli, introdurrà e modererà gli interventi la prof.ssa Luisa Pulejo, responsabile scientifico LeTSGEPs per l’Università di Messina.

Interverranno la dott.ssa Valeria Naciti, componente del gruppo di ricerca LeTSGEPs, la prof.ssa Concetta Parrinello, presidentessa del C.U.G. dell’Ateneo e il dott. Salvatore Sidoti, responsabile dell’unità di coordinamento tecnico pianificazione strategica, controllo di gestione e reporting, per illustrate il processo partecipato che ha portato alla definizione del GEP Unime.

Successivamente, il prof. Carlo Vermiglio e il prof. Guido Noto del Dipartimento di Economia, componenti del gruppo di ricerca LeTSGEPs, presenteranno nel dettaglio le azioni del Piano che saranno implementate dall’Università di Messina nel prossimo triennio.

Interverranno infine, la prof.ssa Tindara Addabbo dell’Università di Modena e Reggio Emilia, coordinatrice del progetto LeTSGEPs e l’avv.ssa Danila Nostro, responsabile della Direzione ricerca scientifica e internazionalizzazione dell’Ateneo, per analizzare questo risultato progettuale alla luce delle nuove direttive europee che prevedono l’adozione di un Gender Equality Plan come requisito richiesto dalla Commissione Europea agli enti di ricerca e alle istituzioni di istruzione superiore per la partecipazione a tutti i programmi Horizon Europe.

I lavori saranno conclusi dalla prof.ssa Giovanna Spatari, Prorettrice al Welfare e alle Politiche di Genere dell’Università di Messina, componente del gruppo di ricerca LeTSGEPs. L’iniziativa potrà essere seguita sulla Piattaforma Microsoft Teams: https://bit.ly/3g1JNIW