Etna, ancora una eruzione notturna dal cratere di Sud-Est

Sembra ‘accelerare’ l’attività eruttiva sull’Etna con due spettacolari parossismi, che li portano complessivamente a sei dal 19 maggio scorso, che si sono succeduti nel giro di sei ore tra ieri sera e la notte scorsa. Protagonista sempre il cratere di Sud-Est dove ieri sera sono registrate fontana di lava, emissione di un’alta colonna di cenere, boati e la fuoriuscita di una colata.

Attività che si è ripresentata, sempre dalla stessa ‘bocca’, alle 03.55 e si è conclusa alle 05.47, con l’emissione di una colata che scende in direzione Sud-Ovest. I fenomeni sono monitorati dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia-Osservatorio etneo (Ign-Oe) di Catania.