Vaccini, inaugurato il Palatenda a Brolo: è il settimo hub in provincia di Messina

Oltre agli ospedali e ai punti vaccinali già esistenti, diventano 7 gli hub vaccinali in provincia di Messina e 104 in tutta la Sicilia: inaugurato nel pomeriggio anche quello allestito al Palatenda di piazza Annunziatella a Brolo alla presenza del governatore Nello Musumeci. “Abbiamo sollecitato al gen. Figliuolo le nuove forniture di vaccini – ha sottolineato il presidente della Regione Siciliana – nel frattempo nelle settimane scorse siamo riusciti ad aprire a nuove categorie come over 40 e over 50 per tornare ad essere in linea con la campagna vaccinale, unico modo per uscire dal tunnel della pandemia”. Musumeci ha anche fatto appello alla carenza dei medici specialisti, definendo una “vergogna” il numero chiuso per accedere ai corsi in Medicina e Chirurgia, evidenziando come la necessità di queste figure con il covid è emersa in tutta la sua gravità.

Nel cuore della cittadina brolese mille mq con una capacità di 500 somministrazioni al giorno distribuiti in 8 box vaccinali, un personale complessivamente impiegato di circa 30 persone tra medici, infermieri, farmacisti, amministrativi, volontari e altre figure; zona attesa, ambulatori e spogliatoi.

Al taglio del nastro erano presenti il commissario ad acta per l’Emergenza covid di Messina Alberto Firenze, il sindaco di Brolo Pippo Laccoto, il direttore generale ff ASP Messina Bernardo Alagna, il dirigente della Protezione Civile Bruno Manfrè, il responsabile dell’hub Salvatore Sidoti, il responsabile Task Force Vaccinale Area Metropolitana di Messina Gaetano Crisà, che hanno voluto osservare un minuto di silenzio per l’anniversario della strage di Capaci. Presenti anche i primi cittadini dell’area brolese: il sindaco di Ucria Vincenzo Crisà, di Raccuja Ivan Martella, di Capo d’Orlando Franco Ingrillì, di Sinagra Antonino Musca, di Ficarra Gaetano Artale, di Sant’Angelo di Brolo Franco Cortolillo, di Piraino Maurizio Ruggeri.