L’Ateneo consegna 10 tablet ai reparti Covid del Policlinico per far comunicare i pazienti con i parenti

Il prof. Giovanni Moschella, Prorettore Vicario dell’Università di Messina, accompagnato dal dott. Giuseppe Mannino, Responsabile della Segreteria tecnica Sistemi e Servizi Informatici UniMe, ha consegnato stamane, ai reparti Covid del Policlinico, 10 tablet donati dall’Ateneo per consentire ai pazienti – attualmente ricoverati nell’Area – di potersi collegare telematicamente con i propri parenti.

I tablet sono stati consegnati ai proff. Gaetano Caramori, Responabile Pneumologia, Giuseppe Nunnari, Responsabile Malattie infettive e Antonio Versace, Responsabile Medicina d’Urgenza.

“E’ un gesto doveroso nei confronti dei pazienti Covid ricoverati in condizioni particolarmente gravi- ha detto il prof. Moschella-. I tablet serviranno a rendere più agevole il contatto con i propri familiari, ma l’augurio è che presto non debbano più servire perchè questo significherebbe che i reparti si sono finalmente svuotati e che tutti sono ritornati a casa”.