Festa di compleanno dell’assessore Tringali all’Antonello, Interdonato: “Non esiste alcuna relazione”

Arriva la svolta sui festeggiamenti del compleanno dell’Assessore Tringali risalenti al 22 Febbraio scorso.

“Il 7 Marzo – ha precisato il vicepresidente del consiglio comunale Nino Interdonato – sono scaduti i termini, entro i quali l’Assessore Tringali avrebbe dovuto consegnare la famosa relazione sui fatti del pranzo di compleanno svoltosi all’interno dell’istituto Antonello, relazione richiesta dal Sindaco De Luca.

Il 10 Marzo – ha proseguito Interdonato – ho chiesto ufficialmente la relazione all‘ufficio di gabinetto del Sindaco, ma la mia richiesta di accesso agli atti non è stata mai esaudita e, probabilmente, non si aspettavano che il 24 Marzo denunciassi l’increscioso episodio all’Assessorato regionale alle autonomie locali.

L’Assessorato, riscontrando le mie richieste, il 31 Marzo ha diffidato il Comune nel produrre apposita relazione sui fatti entro 30 giorni. La relazione ovviamente non è stata prodotta. Quindi- sottolinea l’esponente di Sicilia Futura – solo dopo la mia richiesta all’Assessore Zambuto di invio degli ispettori regionali del 3 Maggio, gli uffici comunali hanno attestato che i documenti che ho richiesto non sono mai stati prodotti dall’Assessore Tringali.

In questi mesi – ha concluso Interdonato- in cui ho cercato di fare emergere la verità su  una vicenda a dir poco imbarazzante, qualcuno ha pensato che una querela per diffamazione potesse intimidirmi e fermare la mia azione di trasparenza, invece mi ha dato la possibilità di fornire agli inquirenti tutta una serie di gravi anomalie oggi al vaglio delle autorità giudiziarie e regionali”.

A questo punto sorgono però spontanee due domande:

Cosa farà il Sindaco adesso? Continuerà a tenersi in Giunta un Assessore che se ne infischia delle sue direttive?