Erogato un contributo di oltre un milione di euro per il parcheggio di interscambio via Catania

L’Assessore alla Mobilità Urbana Salvatore Mondello rende noto che, con Decreto dell’Assessorato Regionale Infrastrutture e Trasporti, è stato erogato il finanziamento di euro 1.138.502,94 relativo al parcheggio di interscambio denominato Via Catania, che si aggiunge ai primi due, Palmara e S. Cosimo, ottenuti nei giorni scorsi. Il nuovo provvedimento regionale di stanziamento fondi evidenzia come il meccanismo innescato dall’Amministrazione comunale proceda speditamente e senza intoppi. Nell’intendimento dell’Assessore alla Mobilità si tratta di un nuovo tassello nell’ambito del più generale procedimento di rivisitazione della mobilità cittadina, iniziato nel 2018 attraverso l’analisi e la modifica degli strumenti pianificatori in atto e culminato con la redazione del PGTU e il PUMS, che sono attualmente in fase di definizione. L’obiettivo finale è quello di realizzare una piattaforma complessiva, in un’ottica globale e non settoriale, privilegiando scelte di interesse generale, che siano armoniche tra loro. Il piano parcheggi di interscambio andrà a supportare il trasporto locale di ATM, consentendo ai cittadini di utilizzare mezzi pubblici, decongestionando il traffico e riducendo gli indici di inquinamento, essendo le aree di sosta, disseminate su tutto il territorio cittadino. Come si ricorderà, infatti, i progetti esecutivi riguardano quattordici parcheggi a raso e, oltre ai tre già prontamente finanziati, si annoverano anche Europa Est, Europa Centro, Europa Ovest, Campo delle Vettovaglie (ampliamento), Giostra S. Orsola, Bordonaro, San Licandro, Viale Stagno D’Alcontres (Salita Papardo), Santa Margherita, Gazzi Socrate, Ex Gazometro. A margine della notizia, l’Assessore Mondello dichiara che: “La linea di finanziamento regionale ammonta a circa 16 milioni di euro ed è diretta ai Comuni di Palermo, Catania e Messina. L’Amministrazione comunale sta egregiamente facendo la propria parte, non più città fanalino di coda, ma protagonista del proprio futuro. Credo sia la strada giusta. Avanti con forza!”.