Il delfino Pino da 18 anni alle Eolie, “adottato” dagli isolani

L’hanno chiamato Pino: è il delfino che ha deciso di trasferirsi alle Eolie e che è stato “adottato” dalla popolazione dell’arcipelago. “E’ della specie tursiope – dice Monica Blasi, biologa romana e direttrice di ‘Filicudi Wildlife Conservation – Pronto soccorso tartarughe marine’.

Questo delfino ha un posto speciale nel nostro cuore: è il primo ad essere stato fotoidentificato, ormai quasi 18 anni fa, quando il nostro progetto sui delfini eoliani ha avuto inizio”.

“Pino – aggiunge Blasi – è un maschio dominante, ha almeno 30 anni di età, molto riservato, furbo, sa schivare le barche turistiche che lo infastidiscono con strategie di depistaggio e sa anche procacciarsi il cibo in mille modi diversi a seconda delle opportunità stagionali. Lo puoi incontrare da solo o in gruppi, tra maschi (a cui insegna le tecniche di caccia) e femmine che vengono corteggiate nel periodo riproduttivo. La sua delfina preferita è Andrea, con la quale spesso fa coppia fissa nel periodo estivo. La sua isola preferita è Lipari. Anche i pescatori lo conoscono bene e ora qui a Lipari anche loro lo chiamano Pino”.