Amata: “Una convenzione con l’ospedale di Cefalù per far crescere quello di Mistretta”

“Un anno fa abbiamo lanciato all’assessore alla Salute la proposta di una convenzione tra l’ospedale di Cefalù e quello di Mistretta, così che i cittadini del territorio dei Nebrodi possano ricevere quell’assistenza sanitaria che meritano, e Razza si è mostrato subito disponibile, dandomi mandato di verificarne la fattibilità. Poi nei mesi scorsi l’emergenza Covid ne ha interrotto il percorso, che ora con questa visita riprendiamo”.

Lo ha detto Elvira Amata, capogruppo di Fratelli d’Italia all’Assemblea regionale siciliana, al termine del sopralluogo effettuato oggi all’ospedale di Mistretta, insieme al presidente della fondazione Giglio di Cefalù e al direttore del presidio sanitario.

“La scorsa settimana – prosegue Amata – ho ricevuto il via libera anche da parte del presidente Musumeci. Sono convinta che questa sia la strada giusta per accrescere qualità e servizi nel nosocomio di Mistretta. Mi conforta il dichiarato supporto dei sindaci del comprensorio a questo percorso, perchè così si riesce a fare squadra, nell’interesse esclusivo della comunità di quel territorio”.