Airone stremato non stava in piedi, soccorso e salvato alle Eolie

Era cosi’ stanco che non stava piu’ in piedi così un airone è stato soccorso a Salina da Elio Benenati, responsabile delle guardie della riserva naturale di Monte Fossa delle Felci di Salina-che dopo le cure lo ha liberato nel laghetto di Lingua. L’uccello per stanchezza e fame non riusciva a stare in piedi. E’ stato rifocillato e con una settimana di riposo, si è ripreso. Nel laghetto di Lingua è rimasto due giorni e poi è volato per continuare il suo percorso di migratore.