Scuola media Mazzini, Pergolizzi propone di assegnare i locali dell’ex Istituzione Servizi Sociali

Presso la scuola Mazzini, all’avvio dell’anno scolastico, si riscontra un forte disagio dovuto ad un’obiettiva carenza d’aule scolastiche che potrebbe costringere gli studenti e i professori a doppi turni. Nei giorni scorsi i genitori hanno manifestato la loro rabbia per una suddivisione dei turni che danneggerebbe solo alcune sezioni.
Nonostante la necessità d’aule per questa scuola, malgrado i solleciti, le proposte, le promesse e le indicazioni, nulla finora appare concretamente risolto in maniera organica e definitiva.
Sulla questione interviene il consigliere comunale di LiberaMe, Nello Pergolizzi, che suggerisce di considerare l’ipotesi dell’assegnazione alla scuola Mazzini dell’intero edificio dell’ex Istituzione dei Servizi Sociali – Via Felice Bisazza – ristrutturato a seguito di apposito finanziamento nell’ambito del PON “Sicurezza per lo sviluppo 2007-2013”, negli ultimi anni utilizzato come centro polifunzionale con la finalità di inserimento sociale e lavorativo degli immigrati.
Ad oggi, la struttura in questione risulterebbe aperta solamente per tre ore settimanali, durante la giornata di martedì, dalle 9.30 alle 12.30. Pergolizzi rammenta che risulta possibile, in via eccezionale, per sopravvenuti motivi di interesse pubblico, utilizzare detti locali per scopi diversi da quelli attuali, così come previsto dalle diverse delibere di Giunta e dalla relativa convenzione convenzione.
Pertanto il consigliere comunale ritiene opportuno valutare l’assegnazione in via immediata alla scuola Mazzini, per il presente anno scolastico, delle aule disponibili presso l’edificio dell’ex Istituzione dei Servizi Sociali.
A tal proposito, Pergolizzi ha depositato una interrogazione al sindaco chiedendo se ritiene di dover valutare l’assegnazione in via immediata alla scuola Mazzini, per il presente anno scolastico, delle aule disponibili presso l’edificio dell’ex Istituzione dei Servizi Sociali.