Paolo Chillè non ce l’ha fatta, il mostro ha vinto, Messina piange un suo giovane figlio

Messina si era mobilitata per lui, attraverso numerose manifestazioni e raccolte benefiche per contribuire alle cure che, purtroppo, non sono servite a salvargli la vita. Paolo Chillè, 28 anni, non ce l’ha fatta e il suo cuore ha smesso di battere nella serata di ieri.

Il giovane era affetto da un grave tumore alle ossa e si era recato negli Stati Uniti per provare una cura sperimentale, ma il mostro ha avuto la meglio nei confronti questo ragazzo tanto amato dai messinesi che, come accade sempre in casi come questo, hanno dimostrato tutta la loro generosità.

Tra le varie manifestazioni ricordiamo  “Insieme per Paolo” svoltasi al Mercato Muricello e un torneo di solidarietà, durante il quale è stata sorteggiata una maglia di Arturo Di Napoli. Ma sono state davvero tante le iniziative di solidarietà che hanno sostenuto fino alla fine le cure di Paolo.

Migliaia di messaggi hanno inondato la sua pagina Facebook, a dimostrazione dell’affetto che tutti avevano nei confronti di Paolo.

Una risposta a “Paolo Chillè non ce l’ha fatta, il mostro ha vinto, Messina piange un suo giovane figlio”

I commenti sono chiusi.