Boom di guariti a Messina (+137), è un ennesimo allineamento della banca dati, caos dei numeri

Pensavamo che dopo qualche settimana dall’esplosione della pandemia Covid-19, Asp e Regione siciliana avessero allineato i dati. Ancora oggi, invece, i numeri non quadrano. Dopo un allineamento (l’ennesimo) della banca dati regionale, a Messina risulta un incremento di 137 guariti rispetto a ieri, ma si tratta di pazienti che si trovavano nel proprio domicilio, le cui guarigioni non erano state registrate. Tra ieri e oggi, invece, è guarita una donna di 79 anni che si trovava ricoverata al Policlinico di Messina ed è stata dimessa.

In città e provincia le guarigioni complessive dal Covid-19 di pazienti precedentemente ricoverati sono ora 148, a cui se ne aggiungono 224 (+137 rispetto a ieri, dato legato a un ulteriore aggiornamento della banca dati regionale) di pazienti che erano stati posti in isolamento domiciliare. Complessivamente, pertanto, il numero dei guariti è pari a 372.

C’è da dire, infine, che, nonostante l’ennesimo allineamento della banca dati regionale, anche i numeri comunicati oggi non combaciano. Per la Regione siciliana i casi a Messina e provincia sarebbero 136, ma dai nostri calcoli, considerato che il picco massimo è stato registrato il 21 aprile con 412 casi, in base al numero dei guariti comunicati dall’Asp, ad oggi a Messina e provincia i casi reali di pazienti affetti da Coronavirus sarebbero soltanto 40. Se consideriamo anche l’outcome (un parametro che considera anche il numero dei decessi), i casi oggi a Messina scenderebbero addirittura a 25.