Coronavirus, altri 9 casi all’Irccs Neurolesi Bonino Pulejo di Messina

Dopo il primo contagio di un paziente palermitano ricoverato da un mese all’interno della struttura, si temeva un focolaio all’Irccs Neurolesi di Messina. Dopo le rimostranze di dipendenti e sindacati, la direzione sanitaria, probabilmente con colpevole ritardo, ha iniziato ieri a fare i tamponi su pazienti e dipendenti. La prima fase ha registrato 7 persone trovate positive, sei pazienti e un operatore sanitario. Oggi, sui tamponi effettuati, sono ben 9 le persone, tra pazienti e operatori sanitari, trovate positive al Coronavirus. La speranza è che il numero dei positivi si fermi qui, ma è sicuramente una speranza molto remota.