Effettuati 25 tamponi all’Irccs Neurolesi, 7 positivi al Coronavirus

Dopo il caso positivo del 48enne palermitano ricoverato da un mese all’Irccs Neurolesi di Messina, sindacati e dipendenti hanno sollecitato la direzione sanitaria ad effettuare i tamponi a tutto il personale presente nella struttura dei Colli San Rizzo. Stamane sono stati effettuati i tamponi a 25 persone e ben sette, sei pazienti e un operatore sanitario, sono risultati positivi al Coronavirus. La situazione, adesso, assume connotati drammatici e se la direzione sanitaria non prenderà seri provvedimenti (quarantena personale, chiusura struttura e sanificazione), così come è avvenuto al centro polidiagnostico Fiumara di Santa Teresa di Riva, è bene che le istituzioni competenti, intervengano in modo deciso per evitare che un nuovo focolaio si avvii in città. Si sta indagando sulle persone che hanno avuto contatti avuti dai contagiati.