Hotel Riviera, dopo 30 anni forse la soluzione, IACP vuole acquistarlo

Stamattina IACP di Messina, per conto dell’assessorato regionale infrastrutture, ha inoltrato la manifestazione per l’acquisto dell’ex hotel riviera di proprietà della città metropolitana. La storica struttura rimarrebbe a un ente pubblico e verrebbe, finalmente, eliminata una vergogna che dura da trent’anni.

“Abbiamo lavorato gomito a gomito con l’assessore Marco Falcone ed i vertici di Iacp, direttore generale Maria Grazia Giacobbe e il commissario Leonardo Santoro, per impostare questa strategia -ha affermato il sindaco Cateno De Luca-.

L’investimento complessivo, tra acquisto e riqualificazione -ha proseguito il primo cittadino-, si aggira a circa 20 milioni di euro con un finanziamento destinato a realizzare parcheggi, appartamenti per giovani coppie, servizi per l’infanzia e ripristino del ristorante sullo Stretto il famoso Galeone.

Dopo 30 anni di scempio -ha concluso De Luca- abbiamo risolto anche questa vergogna con la nostra politica del fare. Ringrazio tutti per questa grande opportunità per la città di Messina”.