Nasce l’Associazione Mercato Vascone: “Ci adegueremo alle regole senza se e senza ma”

Gli esercenti del mercato Vascone hanno risposto con prontezza all’Amministrazione comunale del sindaco Cateno De Luca con i fatti. Il 15 novembre 2019 si è costituita l’Associazione Mercato Vascone con atto notarile del Dott. Giuseppe Bruni.

Il 15 luglio del 2019, il Sindaco di Messina con assessori al seguito, ha effettuato uno dei suoi ben noti blitz presso il mercato comunale Vascone riscontrando diverse criticità di natura igienico sanitarie causate dagli operatori del mercato oltre a vari problemi strutturali. Con Ordinanza Sindacale n. 194 del 15.07.2019, stabilì la chiusura del mercato dal 21 al 28 luglio al fine di eseguire alcuni interventi urgenti ed indifferibili e, contestualmente, ordinò agli operatori del mercato di organizzarsi in un Comitato di gestione per condurre e custodire in modo autonomo gli spazi comuni oltre ai servizi igienici.

Detto fatto, l’Associazione Mercato Vascone è nata dalla forte voglia di seguire le regole ed adeguarsi ad esse oltre alla necessità di poter far parte del comunità cittadina “Senza se e senza ma”.

L’associazione è governata da un comitato di gestione composto da cinque membri, democraticamente eletti dall’assemblea dei soci tra le categorie di appartenenza: due dai fruttivendoli, uno dagli alimentaristi, uno dai pescivendoli, uno dai macellai e dalle categorie extra.

La carica di Presidente è rivestita da Santo Pellegrino, la carica di Vicepresidente da Domenico Cariolo, mentre completano il Comitato direttivo, Francesco Sciarrone, Gabriele Sardo e Giovanni Catrimi.

Il comitato direttivo è coadiuvato da Ivan Vinci che riveste la carica di Amministratore-Segretario il quale svolgerà attività contabile, di segreteria e di rappresentanza verso le pubbliche e private amministrazioni.