L’ Heritage in carpet, motori Classici in Eleganza sfilano tra Messina e Milazzo

Si spengono i riflettori su ” Motori Classici In Eleganza”, la seconda edizione del Concorso Dinamico per auto d’epoca costruite tra gli anni ’20 e gli anni ’70 e che ha visto quest’anno la partecipazione di uno strepitoso parterre composto da trentuno vetture, che sono state valutate da una blasonata giuria.

La kermesse, organizzata dall’Associazione Motori Classici e dall’associazione culturale Mediterraneum Mylae, ha preso il via sabato 5 ottobre nello splendido scenario di Piazza Duomo di Messina, per concludersi il giorno successivo a Milazzo, all’interno della settecentesca dimora nobiliare dei Marchesi D’Amico, dove si sono svolte le premiazioni.

Oltre che dalle città ospitanti, l’evento è stato patrocinato dall’Automobile Club Messina – presieduto dall’Ing. Massimo Rinaldi che si ringrazia per la prestigiosa concessione –  da ACI Storico, dallo Zagato Car Club Italia, nonché dall’autorevole rivista di settore   “Epoca Auto”. Madrina dell’evento, Costanza Afan de Rivera Florio Costaguti, ultima discendente della grande dinastia dei Florio che ha dato vita alla Targa Florio, la mitica gara automobilistica famosa oramai in tutto il mondo

Presenti all’evento, in occasione del centenario Zagato, Guido Portinari, presidente nazionale dello Zagato Car Club Italia ed il dott. Enrico Di Taranto, responsabile eritage dell’Atelier Zagato. Ad arricchire l’aspetto culturale dell’evento inoltre, la proiezione all’interno di Palazzo D’amico di rari filmati d’epoca tematici e la  conferenza “Viaggio nel mondo dell’auto, tra storia, passione e design” .

Tra gli autorevoli relatori,  il Barone Giuseppe Giaconia di Migaido, grande appassionato di automobilismo storico e Presidente nazionale di ARACI, la fellowship che accomuna i Rotariani appassionati di automobilismo storico e sportivo, e Nuccio Rubino, memoria storica dell’Automobile Club Messina ed autore  del volume “La Coppa Vinci e i suoi protagonisti”, che racconta le origini dello sport del volante in Sicilia e la storia della “Coppa Vinci”, la  gara automobilistica istituita nel 1925 da Vincenzo Vinci, presidente dell’Automobile Club di Messina.

Grande entusiasmo quindi da parte di tutti gli equipaggi, alcuni dei quali provenienti da Ischia, da Milano e dal Lazio, che hanno avuto modo di apprezzare le bellezze artistiche e culturali della nostra isola, nonché le tradizioni e la cucina, grazie anche all’abile lavoro dei maestri pasticceri della Compait che si sono cimentati nella realizzazione di una cassata da record.

Nel ricco programma dell’evento, non sono mancati anche i momenti di intrattenimento musicale e di moda che hanno coinvolto il numeroso pubblico presente. Un tocco di allegria e di colore, inoltre, quello fornito dai ragazzi dell’ ITIS Ettore Majorana di Milazzo che si sono avvicinati per la prima volta all’affascinante mondo del motorismo d’epoca e che, collaborando a stretto contatto con l’organizzazione, hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione

Chiusasi quindi con successo anche questa seconda edizione di “Motori Classici in Eleganza”, si sta già pensando all’edizione 2020, con la finalità di promuovere la diffusione del motorismo d’epoca, unitamente alla valorizzazione del nostro territorio.