Stabilizzazione contrattisti ex Provincia, Cisl Fp chiede un incontro con De Luca

Bisogna avviare il percorso di stabilizzazione per i 94 contrattisti in servizio presso la ex Provincia. Questo è quanto emerso nell’incontro tenutosi presso l’Assessorato alle Autonomie locali a Palermo, alla presenza dell’Assessore Bernadette Grasso, del Direttore generale Margherita Rizza e dello staff tecnico Regionale e, per la Città Metropolitana di Messina, del Dirigente del personale e delle Organizzazioni Sindacali Regionali e Provinciali alla presenza sello stesso personale contrattista.
“Ci sono tutte le condizioni -affermano Calogero Emanuele e Giovanni Coledi- in quanto è stata confermata la legittimità della proroga al 31.12.2019, la certezza della copertura finanziaria a totale carico del bilancio della Regione; l’Ente ha già ottemperato, alla riduzione della spesa e della dotazione organica, come previsto dall’art. 2 comma 1 L.R. n.27 del 29.12.2016, che ha portato ad oltre 100 pensionamenti e oltre 20 entro l’anno.
Perciò -proseguono i sindacalicti- bisogna provvedere ad approvare il Piano Triennale del Fabbisogno del Personale. C’è da dire che entro il prossimo 15 giugno sarà approvata la norma  salva Province Siciliane inserito nel “Decreto Crescita” e quindi puó provvedere chiudere il bilancio 2018, predisporre il previsionale per l’anno 2019 e pertanto -concludono Emanuele e Coledi- preparare gli atti propedeutici necessari per l’avvio formale delle stabilizzazioni e la conseguente trasformazione del contratto da tempo determinato a tempo indeterminato”.
Alla luce di quanto esposto, la Cisl Fp confida nel massimo impegno del Sindaco De Luca per portare a soluzione definitiva l’annoso problema che, per anni ha creato incertezze e forti preoccupazioni alle 94 famiglie.