Incontro notturno tra i rappresentanti dell’Acr Messina il sindaco Cateno De Luca e Rocco Arena

Ieri notte a sorpresa, il sindaco Cateno De Luca ha tenuto un summit con la famiglia Sciotto, l’imprenditore Rocco Arena e una rappresentanza di Consiglieri comunali. Il presidente del Cda dell’Acr Messina Paolo Sciotto, era accompagnato affiancato per dal fratello Salvatore, dal vicepresidente Giovanni Giliberto e dal direttore generale Giuseppe Cicciari. Presente anche l’assessore Giuseppe Scattareggia e i consiglieri comunali Giovanni Caruso, Giandomenico La Fauci e Massimo Rizzo. L’imprenditore messinese che opera a Milano era insieme al manager Santi Cosenza, all’avvocato Carmelo Santoro e a Fabio D’Amore che sono coloro i quali costituiscono, insieme ad altri messinesi che usciranno al largo eventualmente in seguito, l’anello di congiunzione tra il territorio e Rocco Arena.

Quello di stanotte è stato un incontro preliminare e istituzionale. Ovviamente il sindaco ha auspicato a entrambi di uscire soddisfatti al termine della trattativa, ma non si è entrati nel merito di eventuali cifre. De Luca ha chiarito alcuni aspetti in merito alla gestione degli impianti sportivi ed ha auspicato, a prescindere dall’esito della vicenda, che il calcio a Messina venga rilanciato per come merita la piazza.

Oggi si entrerà nel vivo della trattativa. Le due parti si incontreranno e parleranno di cifre. In seguito si saprà se si concretizzerà o meno la cessione della società calcistica. Sicuramente ancora passeranno dei giorni prima di conoscere l’esito della trattativa. Tutto dipenderà anche dall’eventuale salvezza del Città di Messina, società il cui titolo potrebbe essere acquisito da Rocco Arena, se non si raggiungerà l’accordo con la famiglia Sciotto.