Tutto pronto per il primo Torneo di Calcetto di solidarietà ABC

Il 16 al 17 marzo, dalle 9:00 alle 13:00 presso l’impianto “football 24” di via Leonardo Sciascia, San Licandro a Messina si svolgerà un torneo di calcetto solidale promosso dall’Associazione Onlus Amici dei Bimbi in Corsia (ABC), impegnata nell’opera di volontariato all’interno dei reparti pediatrici del Policlinico Universitario Gaetano Martino di Messina.

La partita di beneficenza, con il patrocinio della Confcommercio Messina, vedrà la partecipazione di:

Croce Rossa Italiana Comitato Messina

Reparto Mobile della Polizia di Stato di Reggio Calabria.

Vigili del Fuoco sezione di Messina;

La Federazione Italiana degli Agenti Immobiliari Professionali sezione di Messina;

L’Ordine degli Avvocati di Messina;

La scuola di ballo “I Re del Mambo” di Giorgio La Spina;

La Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia, sezione di Messina;

Il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, distaccamento di Messina;

L’iniziativa sportiva lanciata da ABC, presieduta da Antonino Abbate, è finalizzata alla promozione del progetto della Onlus che quest’anno sarò dedicato al decoro, aspetto e funzionalità della Hall del Padiglione NI del Policlinico Gaetano Martino di Messina.

ABC intende per questo motivo adoperarsi in una raccolta fondi, per il rifacimento, rivolto all’ umanizzazione della stessa hall, per rendere le strutture più gradevoli per quanto riguarda la qualità degli spazi (illuminazione, colori, arredi, decorazioni).

L’Associazione Amici dei Bimbi in Corsia (ABC), porta conforto ai bambini ricoverati in ospedale e sostiene le loro famiglie attraverso una presenza quotidiana che vede impegnati i volontari in attività diurne di gioco e di intrattenimento e, nei turni serali, con la lettura delle fiabe della buonanotte.

Oltre all’attività di volontariato, grazie alle raccolte fondi mirate, l’associazione ha anche, negli anni, acquistato poltrone letto, televisori, fasciatoi, frigoriferi per i reparti e allestito una cucina per le famiglie, ludoteche e biblioteche.

Si invita la cittadinanza a partecipare all’evento di straordinaria solidarietà sociale.