“Mai Più Barriere”, un percorso di integrazione al servizio della città

L’Aula Magna del Rettorato ha ospitato stamane un convegno sul progetto “Mai Più Barriere”, gestito dall’associazione Equitando Onlus, presieduta da Gianluca Paratore. “Mai Più Barriere” poggia le sue basi su attività svolte con l’ausilio del cavallo all’interno del maneggio (il Centro Ippico del CUS Unime), luogo di normalizzazione, di rapporti e di frequentazioni tra bambini, giovani e adulti senza distinzioni o disparità.

I lavori sono stati aperti dai saluti istituzionali del Rettore, prof. Salvatore Cuzzocrea: “Il merito di questa iniziativa va ascritto a tutti coloro i quali hanno creduto nelle potenzialità del progetto di integrazione per chi è meno fortunato di noi. Anche io, in passato, ho provato i benefici dell’ippoterapia e credo fortemente che mediante questo progetto potranno proseguire i rapporti virtuosi con tutte le istituzioni, con la cittadinanza e con il mondo del lavoro per portare avanti la Terza Missione. Sono convinto che in breve tempo saranno ultimati i lavori per il Centro di  pet therapy e potremo dialogare con il Comune, con i portatori di interesse e con tutte le associazioni certificate che vorranno utilizzare le nostre strutture. L’Ateneo è sensibilissimo ai temi della disabilità e ciò rappresenta una testimonianza di servizio nei confronti delle famiglie dei nostri ragazzi”.