“La Sicilia ai Siciliani”. Si rinnova l’appuntamento con la commemorazione dei Camiciotti

Il prossimo 12 settembre alle ore 10.30 alla sala ovale del comune di Messina si terrà la conferenza stampa per l’evento che si terrà il 15 settembre “Le 5 giornate di Messina, i Camiciotti”. Saranno presenti Fabio D’Amore, presidente ERSU, Piero Adamo, Presidente commissione cultura, Gianluca Castriciano, cultore di storia, e Giuseppe Giannetto, rappresentante de La Sicilia ai Siciliani.

Come avviene puntualmente dal 2010, l’associazione Culturale “La Sicilia ai Siciliani” ricorderà i Camiciotti, giovani eroi poco più che ventenni morti nella storica difesa della città durante la rivoluzione indipendentista siciliana del 1848. Quel giorno, resistendo eroicamente all’invasione Borbonica, vennero circondati dal nemico intorno al pozzo del Monastero della Maddalena e preferirono gettarsi dentro piuttosto che consegnarsi.

Gli appuntamenti per questo evento, saranno due: Mini tour e commemorazione Camiciotti. La partenza del tour è previsto alle ore 16.30 dalla piazzetta della cultura, in corso garibaldi di fronte bar del sud, e sarà tenuto da Gianluca Castriciano e Sergio Longo che faranno rivisitare luoghi storici in cui verranno raccontati alcuni passaggi delle “5 giornate di Messina del 1848” attraversando i luoghi più significativi tra le difese messinesi dell’epoca. Si passerà vicino le carceri che costeggiano le mura del ‘500 fino ad arrivare alla casa dello studente dove si trovava il pozzo all’interno del monastero della Maddalena.

Alle 18.30 la cittadinanza anche quest’anno potrà partecipare alla commemorazione depositando una corona di fiori sopra la lapide collocata sul pozzo all’interno della Casa dello Studente grazie alla collaborazione del Presidente dell’E.R.S.U. Fabio D’Amore e a tutti i dipendenti dell’Ente, che in questi giorni si stanno prodigando per la riqualificazione del sito.

Ma non finisce qui. All’interno della Casa dello studente saranno proiettati dei video e foto del periodo e vi sarà anche una presentazione storica del periodo. Durante la conferenza sarà lanciata la proposta dell’associazione di istituire un comitato delle “5 giornate di Messina” per la gestione dell’evento per il prossimo anno con l’obiettivo che diventi patrimonio di tutta la città. L’evento sarà totalmente gratuito.