Appiccò un incendio a Giammoro, piromane incastrato dalle telecamere di videosorveglianza

Le immagini sono eloquenti. L’uomo aveva anche gli stessi vestiti indossati durante l’innseco dell’incendio

La zona tirrenica del messinese è stata devastata dagli incendi. Un 72enne è stato denunciato dai Carabinieri di Pace del Mela perchè ritenuto l’autore di un incendio a Giammoro.

I militari furono avvisati dagli abitanti del luogo e, dopo essere giunti a Giammoro, hanno richiesto l’intervento dei Vigili del fuoco. Il pronto intervento dei pompieri ha scongiurato gravi conseguenze, considerato che le le fiamme si stavano propagando nel vicino centro abitato.

I Carabinieri hanno ascoltato le persone dle luogo e visionato le immagini di un sistema di videosorveglianza installato in prossimità del luogo coinvolto nell’incendio. Queste hanno permesso di risalire al 72enne quale presunto autore dell’incendio. Dalle immagini analizzate, infatti, si vede l’uomo nel momento in cui si china per appiccare il fuoco, utilizzando un innesco. La vcombustione avvenne in maniera immediata e sviluppa delle fiamme che poi si propagarono attraverso un canneto.

Dal video si nota l’individuo che, subito dopo aver appiccato il fuoco, si allontana repentinamente alla guida di un’autovettura la cui targa ha permesso di risalire alla sua identità.

Rintracciato immediatamente dai Carabinieri, il 72enne è stato condotto in caserma laddove il riscontro dei filmati acquisiti con l’indagato ha permesso ai militari di accertare un particolare fondamentale, ovvero constatare la corrispondenza degli indumenti dell’individuo nel momento in cui appicca il fuoco, con quelli indossati all’atto del suo rintraccio.

Ultimate le indagini e definito il quadro indiziario, l’uomo è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria e ora dovrà rispondere del reato a lui addebbitato.