La JustMary Messina Cocuzza supera Basket School e vince la C Silver siciliana

La JustMary Messina Cocuzza vince il campionato di C Silver siciliana 2020/2021. Si conclude con un trionfo lo straordinario campionato della matricola JustMary Messina Cocuzza che al PalaCocuzza supera il Basket School Messina per 100-64 e conquista così l’alloro di campione. Dopo lo 0-7 iniziale la JustMary gioca una partita perfetta mettendo a segno 18 triple e non consentendo mai agli ospiti di tornare a contatto, chiudendo il match nel terzo quarto.

La JustMary parte contratta forse sentendo l’emozione della finale, ospiti avanti 0-7 con la tripla di Manfrè e il canestro di Pocius, inevitabile il timeout di coach Manzo che striglia i suoi dopo appena 2’0’’ di gara. Budrys mette una tripla per rompere il ghiaccio, risponde Manfrè per il 3-9, poi la JustMary pareggia con due triple di Vidakovic e Kulevicius (9-9), con gli ospiti che chiamano timeout a 6’12’’. Un libero di Budrys vale il primo vantaggio, la JustMary mette la testa avanti senza più voltarsi indietro. L’MVP Kulevicius mette cinque punti consecutivi, la tripla del 13-9 e la penetrazione del 15-9, Fernandez segna in entrata il 17-9, il canestro con gioco da tre punti di Nino Sidoti interrompe un parziale di 17-0 casalingo per il 20-12, primo quarto che si conclude 22-14 con il botta e risposta fra Kulevicius e Manfrè.

Kulevicius fa 2/3 dalla lunetta, Busco prova a tenere a galla i suoi ma la JustMary allunga con capitan Vidakovic che mette la tripla del +10 (27-17), ancora Busco di tabella, altra tripla di Vidakovic (30-19), antisportivo commesso da Kulevicius e reazione ospite che si porta a -5 sul 32-27 a metà quarto, poi Vidakovic in allentamento segna un canestro pazzesco per il 34-27, Salvatico a segno dall’angolo con la bomba del 37-29, Fernandez approfitta di una indecisione della difesa per depositare il nuovo +10. Non si segna per quasi due minuti, il capitano della JustMary è in serata e sigla il 43-29 ancora dall’arco quando mancano 2’33’’ all’intervallo, si fa male Nino Sidoti in penetrazione, tecnico per proteste alla panchina ospite, Budrys mette la tripla del 48-29, Busco perde palla sulla rimessa e serve Fernandez che regala a Vidakovic l’assist del 50-29. Palla pigra di Genovese intercettata da Budrys che si invola e segna, primo quarto che si chiude sul 53-32 con Genovese che si fa perdonare con una tripla a fil di sirena.

Non cambia l’inerzia del match alla ripresa delle ostilità, Budrys segna dal centro dell’area, poi Pocius per via dell’infortunio non può difendere come vorrebbe su Kulevicius che segna la tripla del 57-32 ed è costretto a riaccomodarsi in panchina, al suo posto Tartamella. Vidakovic segna in penetrazione con un bel movimento, Kulevicius segna ancora da fuori, canestro dal centro di De Angelis ma nuova bomba di Budrys per il 65-38. Due contro uno in contropiede chiuso da Kulevicius, altro recupero e canestro di Salvatico, i padroni di casa volano sul +31, Kulevicius dal palleggio segna il +33 (72-39) e chiude il match con la bomba centrale del +35 (75-40) quando mancano 2’30’’ alla fine del quarto. Coach Sidoti è costretto a lasciare la panchina per il secondo tecnico fischiatogli, la JustMary segna i liberi del 76-42, Kulevicius insacca il 79-42 che chiude il terzo quarto.

Ultimi dieci minuti con i padroni di casa che pensano a gestire l’ampio vantaggio, trentesimo punto di Kulevicius per l’83-44, Budrys inchioda a due mani l’85-46, Genovese mette due triple consecutive, poi ancora un doppio Kulevicius segna il 90-52, +38. Tripla di Scimone a cui risponde Salvatico, poi Vidakovic segna da fuori il massimo vantaggio sul 96-57 quando mancano 4’. Comincia la girandola dei cambi per le due panchine, Crisafulli e Diakite segnano il centello finale, match che si chiude sul 100-64.

Si conclude così con la vittoria del titolo il fantastico campionato della matricola JustMary che dopo il primo posto in stagione regolare ha vinto anche la post season, conquistando il diritto di disputare gli spareggi per la promozione in serie B. I neocampioni dovranno attendere la vincente della serie playoff fra Esperia Cagliari e Pirates Sestu (serie sull’1-0) che sarà l’avversario in una sfida in campo neutro per l’accesso agli spareggi per la serie B.

Tabellino:

JustMary Nuova Pallacanestro Messina Cocuzza – Basket School Messina 100-64

JustMary Nuova Pallacanestro Messina Cocuzza: Crisafulli 2, Fernandez 8, Salvatico 9, Vidakovic 21, Kulevicius 34, Budrys 23, Stolic 1, Cocuzza, Diakite 2, Boyanov, Vucenovic ne.

Allenatore: Manzo. Assistente: Pizzuto.

Basket School Messina: Sidoti A. 7, Genovese 9, Doria, Olivo, Scimone 9, Manfrè 16, Tartamella, Sidoti E. 3, Busco 10, Pocius 4, De Angelis 6.

Allenatore: Sidoti. Assistente: Paladina

Parziali: 22-14, 30-18 (52-32), 27-10 (79-42), 21-22 (100-64).

Arbitri: Alessandro Lorefice di Ragusa (RG) e Alex DI Mauro di Priolo (SR).