Il Fc Messina supera agevolmente il Roccella e si assesta al secondo posto

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Anche se in questo campionato di serie D nulla è scontato, il Fc Messina ha battuto agevolmente il fanalino di coda Roccella con il risultato di 3-0 che non ammette repliche. Una vittoria che consente ai ragazzi di mister Costantino di scavalcare la Gelbison in classifica e portarsi al secondo posto a 4 punti di distacco dalla capolista Acr Messina. Una lotta tra le due messinesi che sicuramente accompagnerà questo torneo fino alla fine. Un campionato che, comunque, non si sa quando finirà, visti gli ulteriori rinvii decisi dalla Lega per consentire di completare le gare di recupero non disputate causa Covid. Nella prima frazione apre le danze il solito Lodi al 9’ su rigore e porta la sua squadra in vantaggio dedicando la rete al capitano Giovanni Giuffrida che ha terminato in anticipo la sua stagione causa infortunio. Dopo quattro minuti i padroni di casa segnano una rete annullata dal direttore di gara per un fallo sul portiere Marone. Al 20’ traversone di Ricossa in area respinto corto con i pugni da Commisso, la sfera arriva dalle parti di Arena che, da due passi, insacca la rete del 2-0.

Nella ripresa i padroni di casa tentano una reazione che si traduce in un solo tiro nello spechio della porta del portiere peloritano. D’altronde, la grinta e la buona volontà non possono bastare a una squadra imbottita di giovani al cospetto di una delle formazioni più attrezzate del torneo. Al 25’ Bevis servito bene da Arena, si invola sulla sinistra, supera un avversario e trafigge Commisso per la rete del 3-0 che chiude definitivamente la partita.