Fc Messina, a Troina un punto che allunga le distanze dalla vetta

Un punto guadagnato dal Fc nella trasferta di Troina. L’undici di Costantino chiude in nove la gara e il pari, mettendo sulla bilancia rischi e occasioni sprecate, è tutto sommato un risultato onesto.

Il match si sblocca, all’11’, su calcio di rigore. Lodi, che aveva già detto la sua nel turno infrasettimanale, spiazza letteralmente l’estremo difensore Aiolfi e porta momentaneamente in vantaggio il Fc in una gara che già si intravede lunga e, per certi versi, in salita.

Subito dopo il gol dal dischetto i giallorossi sprecano un paio di occasioni e al 39’ ne approfittano i padroni di casa: calcio piazzato di Ficarotta, stacco di testa di Mbaye e il Troina riequilibra il match.

Il Fc prova ripetutamente, durante la ripresa, a conquistare i tre punti. Da segnalare, tra le altre, la conclusione pericolosissima di Arena sventata da Adolfi che, con la punta delle dita, devia sul palo. Il secondo giallo a Carbonaro, al 73’, lascia i peloritani in dieci e prelude a quel pari da acciuffare e difendere fino all’ultimo secondo.

Un minuto dopo il momentaneo vantaggio del Troina, firmato da Aperi all’84’, è Marchetti a trovare il gol del pareggio: Lodi dalla bandierina e anticipo del difensore peloritano.

Con l’espulsione di Piccioni al 94′ i giallorossi restano in nove. Il triplice fischio suggella un pari del quale, alla luce della gara, ci si deve accontentare di buon grado. Dalla vetta, considerata la vittoria casalinga dell’Acr, cinque punti.