Tennistavolo, la Supercoppa Italiana assegnata alla Top Spin Messina

La Supercoppa Italiana 2020 maschile di tennistavolo è stata ufficialmente assegnata alla Top Spin Messina Fontalba. Il Giudice Sportivo Nazionale ha infatti deliberato la sconfitta a tavolino per 5-0 nei confronti dell’Apuania Carrara, proclamando vincitrice la formazione del presidente Giorgio Quartuccio. La sfida era in programma lo scorso 31 ottobre a Terni con la formula Swaythling (9 singolari), ma non si era disputata per l’assenza dal campo dei toscani dopo che, sabato mattina, un componente del gruppo squadra dell’Apuania Carrara, giunta in terra umbra con tre giocatori, aveva accusato febbre alta. La Top Spin Messina Fontalba, preparatasi nei minimi dettagli per l’importante appuntamento, era presente al Palazzetto dello Sport “Aldo De Santis” con i suoi quattro pongisti, il portoghese João Monteiro, il francese Andrea Landrieu, Jordy Piccolin e Marco Rech Daldosso, guidati dal presidente Giorgio Quartuccio e dal tecnico Wang Hong Liang, con il vice Marcello Puglisi.

Arriva il primo trofeo stagionale per la Top Spin Messina Fontalba e il presidente Giorgio Quartuccio commenta così la decisione: <<Apprendiamo con soddisfazione la notizia dell’assegnazione della Supercoppa 2020, anche se, in tutti noi, c’è ancora enorme rammarico per non aver potuto giocarla e vincerla sul campo. I miei ragazzi erano carichi come mai li avevo visti finora e nutrivo grande ottimismo. Un altro titolo entra in bacheca, il quinto in due anni e mezzo. Potevano, anzi dovevano, essere 6, perché lo scudetto non assegnato è ancora un boccone troppo amaro da buttare giù. Le condizioni, per quanto riguarda la gravità della pandemia, nelle quali si stava per giocare questa Supercoppa, erano di gran lunga più pericolose rispetto ad esempio al mese di giugno in cui si sarebbe potuto tranquillamente organizzare un concentramento a quattro squadre, a Terni, per portare a termine il campionato. Ora speriamo di riprendere a giocare prima possibile e di regalare ai nostri tifosi e alla città di Messina altre soddisfazioni>>.