Reghion sbaglia meno e supera Akademia Sant’Anna al tie-break

Una bellissima partita, combattuta punto a punto, pallone su pallone. La porta a casa, al tie-break, il Volley Reghion che ha il merito di sbagliare meno nei momenti decisivi della partita. Gara in altalena con le messinesi che sono entrate sul parquet con convinzione nel primo set che hanno vinto tenendo sempre il pallino del gioco trascinate da Clelia Torre. La reazione delle reggine arriva a metà del secondo set con uno strappo decisivo poco prima della fine (17-21). Parte bene Reggio anche nel terzo parziale ma la reazione dell’Akademia ha portato a un break di 10-5 che ha ribaltato l’esito del set. Tirato anche il quarto parziale con le calabresi avanti e non è bastato al sestetto di casa lo scatto d’orgoglio del finale. Nell’ultimo parziale, in una palestra Juvara stracolma, si è sempre viaggiati punto su punto sino allo strappo decisivo delle reggine sul 10-12 grazie anche ad alcuni errori in attacco delle messinesi.

Lo scontro diretto ha dato via libera a Reghion che si stacca in testa alla classifica di un punto. Un distacco che comunque non chiude assolutamente il discorso promozione.

Il tabellino

Akademia Sant’Anna – Volley Reghion 2-3

Akademia: Rotella 3, D’Arrigo 1, Torre 24, Bilardi 6, Tomaselli 23, Agnello 1, Asero, Gueli (L), Boffi 18, Bontorno 8. All. Mantarro

Reghion: Romeo 1, De Domenico, Mucciola (L), Ragonese 4, Foscari (L), Papa 12, Borghetto 16, Surace, Nielsen 24, Saporito 16, Marcello. All. Monopoli

Arbitri: Flavia Caltagirone e Diego Lonardo

Parziali: 25-18; 22-25; 25-19; 23-25; 11-15.