Difesa a tre galeotta, per l’FC arriva la prima sconfitta targata Gabriele

A Cittanova arriva la prima sconfitta del FC Messina targato Gabriele. Ed è proprio il tecnico a dover recriminare parecchio sul risultato finale, considerato che ha voluto sperimentare una inedita difesa a 3 che ha subìto due gol in 15 minuti. Poi Gabriele è tornato alla classica difesa a 4, ma la sua squadra non è riuscita a recuperare il doppio svantaggio. A nulla è servito, infatti, il gol di Dambros a inizio ripresa, che ha riaperto la gara, ma non ha portato i frutti sperati. A completare l’opera una terna arbitrale a dir poco scadente. Il collaboratore dell’arbitro prima ha segnalato un fallo di mano evidente in area, poi, circondato dai giocatori di casa, ha cambiato idea. Anche questa è la serie D, categoria di dilettanti allo sbaraglio.

La prima rete della squadra di casa arriva al 5’, al termine di un’azione confusa in area, conclusa con successo da Gioia. L’Fc risponde con una punizione di Marchetti, il portiere di casa Latella mette le ali e toglie la sfera dall’incrocio dei pali. Dopo qualche minuto Camara, ben servito da Bevis, si divora un gol da due passi. Al 16′ arriva il raddoppio della Cittanovese con Sessa che colpisce, indisturbato, di testa e insacca la rete del 2-0.

Nella ripresa gli ospiti partono subito forte e, dopo un minuto di gioco, accorciano le distanze con Dambros. La Cittanovese spreca una ghiotta occasione con Kacorri che sfiora la traversa. Al 27’ l’episodio che sancisce la categoria di questo torneo: l’assistente segnala con insistenza un fallo di mano all’arbitro, per poi ritrattare tutto, dopo essere stato circondato dai giocatori di casa. La gara ovviamente si innervosisce e volano i cartellini da una parte e dall’altra. Marone, che oggi ha preso il posto di Aiello, compie un miracolo su Giaimo ed evita un passivo maggiore. Allo scadere cross di Carrozza per Coria che impatta con il destro, ma Latella blocca il pallone prima del tap in vincente di Domenico Marchetti. Nonostante la sconfitta, la squadra di Gabriele è a soli 2 punti dalla zona play off, e questo aumenta ancora il rammarico della sconfitta odierna.