Arriva la terza vittoria consecutiva del FC Messina che sbanca il Montemilletto

Non c’è due senza tre: lo sperava il FC Messina che, dopo i successi con Troina e Marsala, era chiamato all’esame San Tommaso per proseguire la striscia positiva di una seconda metà di Novembre da incorniciare. Sul sintetico di Montemiletto Ernesto Gabriele deve fare i conti con l’assenza di Correnti, sostituito nello scacchiere iniziale da Camara alla prima gara da titolare. Nessun cambio nel resto dell’undici titolare.

Le leggerezze difensive dei campani mettono in discesa il match, con la rete del solito noto Paolo Carbonaro. L’espulsione diretta di Matteo Fissore a metà del primo tempo rischia di complicare maledettamente i piani dei peloritani, che nelle difficoltà sfoderano un carattere da grande squadra.

Nonostante la superiorità numerica il San Tommaso non impensierisce mai Aiello, ancora imbattuto ed al quarto clean sheet stagionale e nella seconda parte di gara Casella (il migliore in campo di oggi) e compagni chiudono i conti, con le reti di Bevis e Pini. Il gol del giovane livornese vale il primo timbro di un “under” nella stagione dei messinesi.

Promossa in toto la compagine del Presidente Arena, che tornerà tra sette giorni al “Franco Scoglio” per sfidare il Marina di Ragusa.