Banner

Ultima foto gallery

Banner
Banner
Banner

Contattaci

Banner

Ultime Sport

Stadio San Filippo, completati lavori del sistema di videosorveglianza



La Commissione ha autorizzato l'Acr Messina alla prevendita dei tagliandi, ciò fa presupporre che la gara si giocherà a porte aperte.   Il...
Leggi tutto...
Messina Volley conferma le centrali Mento e Spadaro



Il roster messinese del presidente Mario Rizzo continua a costruire un blocco di atlete per ben figurare nel prossimo campionato di Serie B2.   Il...
Leggi tutto...
Franzese e Marconi vincono il XIV Giro a tappe delle Eolie



Pronostico rispettato. Entrambi gli atleti hanno centrato l’en plein di successi, aggiudicandosi pure l’ultima delle cinque prove in calendario....
Leggi tutto...
Il Città di Messina vince di "rigore" a Misterbianco



Successo meritato per il Città di Messina che riscatta il passo falso interno di domenica scorsa e porta a casa tre punti che fanno morale.  ...
Leggi tutto...
Un colpo da campione di Orlando mette Ko la Reggina



Il Messina si aggiudica il derby dello Stretto grazie ad un colpo di tacco del neo acquisto del Messina che ha esordito alla grande.   Dalla serie A...
Leggi tutto...
Banner
Banner

Chi è online

 1170 visitatori online
Picciolo (Dr): Calabrò uomo calato dall'alto, un grave errore PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Cronaca - Politica
Martedì 25 Giugno 2013 19:23
AddThis Social Bookmark Button

Il deputato regionale dei Dr ritiene che "lo svolgimento di quel tipo di primarie, sia stato un errore strategico pagato con la sconfitta.

 

A bocce ferme, dopo la sonora batosta rimediata dal centro sinistra al ballottaggio, nel quale, nonostante liste e partiti che avevano ottenuto numeri stratosferici al primo turno, ha visto la vittoria di Renato Accorinti che si è candidato con una lista civica "Cambiamo Messina dal basso". La prima critica arriva dall'onorevole Beppe Picciolo, capogruppo dei Dr alla Regione siciliana.

 

"Prendiamo atto della scelta fatta dai messinesi ed auguriamo ad Accorinti buon lavoro -sostiene l'onorevole Beppe Picciolo-. Saremo al suo fianco per le battaglie di legalità, giustizia trasparenza ed innovazione con un'opposizione vigile ma costruttiva. Chiederemo al nuovo Sindaco -prosegue- di mettere mano alla completa ristrutturazione della obsoleta macchina comunale e ci batteremo per realizzare in Consiglio i punti di programma che i DR avrebbero comunque voluto attuare. Cosa non ha funzionato? -si chiede il capogruppo dei Dr alla Regione-. Nonostante Calabrò per noi fosse realmente un uomo nuovo è passato invece un messaggio vecchio. Accorinti spinto dal basso, Calabrò calato dall'alto. E cio' veniva da lontano. Infatti l'errore più grande - ha concluso Picciolo- è stato comunque commesso dalla coalizione con lo svolgimento di quel tipo di primarie che noi sin da subito abbiamo avversato ed alle quali, non a caso, non abbiamo partecipato. E' stato un errore strategico dividere il gruppo dirigente del PD che, purtroppo, non si e' rivelato sufficientemente maturo ed alla fine si è pagato il disimpegno di chi si è sentito, a torto, escluso dal progetto politico".