Banner

Ultima foto gallery

Banner
Banner
Banner

Contattaci

Banner

Ultime Sport

Waterpolo batte anche Cosenza e si qualifica alla Final Four



Dopo l'Orizzonte Catania, le peloritane hanno vinto contro il Cosenza per 13-6. Quattro reti per Sevenich ed un'altra cinquina per Garibotti.  ...
Leggi tutto...
Currenti e Siragusano si aggiudicano il Rally del Golfo



Dopo esser passati al comando hanno saputo gestire egregiamente la loro gara senza incappare nelle insidie tese dal tracciato.   Il santuario di...
Leggi tutto...
Notte fonda in casa Messina, la Casertana passeggia al San Filippo



Un 5-1 davvero pesante per il Messina che ancora non ha trovato una identità di squadra. La curva oggi ha davvero perso la pazienza.   Débâcle...
Leggi tutto...
Waterpolo Messina stende l'Orizzonte Catania in Coppa Italia



La squadra peloritana supera la formazione etnea per 12-4. Rompe il ghiaccio Bosurgi e cinquina per l'ex Garibotti.   Senza strafare, ma con la...
Leggi tutto...
Il Messina esce sconfitto anche a Pagani, urgono correttivi



Al "Marcello Torre" di Pagani il Messina subisce la seconda sconfitta consecutiva. Meno sonora della precedente, ma in egual misura rovente.  ...
Leggi tutto...
Banner
Banner

Chi è online

 990 visitatori online
Cercano di disfarsi della cocaina, due arresti a Giardini Naxos PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Cronaca - News
Lunedì 24 Ottobre 2011 16:39
AddThis Social Bookmark Button

E ' andata male a due giovani del luogo che hanno prima tentato di disfarsi della droga, poi di fuggire.

 

Non si fermano all'Alt dei carabinieri, si disfano di tre involucri di cocaina, ma vengono raggiunti, dopo un rocambolesco inseguimento tra le vie di Giardini Naxos, ed arrestati. A finire in manette con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, il 24enne Fabio Purrazzo, di professione cameriere, e lo studente 23enne Agostino Bonanno, già noto alle forze dell'ordine.

 

E' accaduto sabato sera, durante un servizio di prevenzione dei Carabinieri di Taormina, nel centro del comune rivierasco jonico. I due arrestati erano a bordo di uno scooter ed alla vista dei carabinieri che gli intimavano l'Alt, si sono disfatti, lanciandoli tra le auto, di tre involucri contenenti circa 20 grami di cocaina. I militari si sono lanciati all'inseguimento dei pusher, li hanno raggiunti e bloccati.

 

La droga, opportunamente repertata, è stata inviata ai Ris di Messina per le analisi qualitative e quantitative. Agostino Bonanno e Fabio Purrazzo, su disposizione del magistrato di turno, sono stati associati presso la Casa Circondariale di Messina Gazzi, in attesa di essere giudicati dal Tribunale competente.