Il consigliere Sanò denuncia un'attività illegale di pesca al largo di Capo Peloro

Scritto da  Apr 14, 2017

Il consigliere della VI Circoscrizione, Giuseppe Sanò, ha inviato una segnalazione tramite Pec alla Guardia Costiera di Messina, per invitare l'ente preposto ad effettuare i controlli del caso. Pubblichiamo di seguito la missiva del rappresentante della Municipalità.
"Spett.Le Comandante Laganà,
come già segnalato più volte, l'imbarcazione proveniente da Bagnara Calabra, Liberata Bagnato, continua ad esercitare la pesca in zona rete natura 2000, con l'aggravante di farlo in un fondale al di sotto dei 20 mt. Le immagini che ho allegato, seppur di non ottimale qualità, ritraggono chiaramente l'imbarcazione mentre issa la rete all'interno della linea blu che è notorio, essere compresa tra i 18 e i 24 mt. Comprendo le enormi difficoltà a cui andare incontro quotidianamente, ma non possiamo più subire passivamente che continuino a svuotare il nostro mare".
<<Se non correranno ai ripari, ponendo fine al saccheggio del nostro mare, organizzerò la prima manifestazione a mare con un corteo di imbarcazioni di pescatori>>, ha concluso Giuseppe Sanò.

Ultima modifica il Venerdì, 14 Aprile 2017 16:31

Vi informiamo che utilizziamo dei cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione. Maggiori informazioni sono sulla pagina privacy.Grazie To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information