Tragedia sfiorata in via T. Cannizzaro, crolla albero sui tavoli di un bar

Scritto da  Giovanni De Francesco Feb 28, 2016

La potatura degli alberi della via Tommaso Cannizzaro è stata effettuata soltanto pochi mesi fa. Residenti, Comitato Portalegni, il presidente della IV Circoscrizione Francesco Palano Quero e, persino, l'esperto del sindaco Accorinti, l'agronomo Giaimi, relazionò in merito ai lavori, a suo dire (ma non ci voleva un esperto per capirlo) eseguiti in modo non conforme all'appalto e che avrebbero, addirittura, indebolito le piante, poichè i tagli furono effettuati soltanto ai lati degli alberi, senza abbassare il livello originario.

Pochi minuti fa un grosso ramo di un albero della via Tommaso Cannizzaro, è crollato sopra i tavolini di un bar dove, per fortuna non c'erano clienti e dipendenti e, solo per puro caso, non transitavano persone. Qualche giorno addietro, nella stessa via, si è proceduto ad eliminare l'albero che insisteva nei pressi del distributore di carburanti, considerato a rischio crollo.

Il vento di Scirocco oggi spira fortissimo sulla città, ma questa non è certamente una novità e non lo sarà anche in futuro. L'attuale amministrazione comunale ha provveduto ad eseguire lavori di monitoraggio delle piante a rischio crollo ed ha proceduto al suo abbattimento, ma ogni qualvolta la città dello Stretto è colpita da raffiche di forte vento, qualche albero crolla inesorabilmente. Ci arrivano segnalazioni anche da altre parti della città, in merito ad altri crolli. L'unica speranza è che, anche stavolta, la Dea bendata sia clemente con i messinesi.

(Potete inviare foto e segnalazioni al numero What'sApp di Infomessina 3397058062)

 


 

 

 

 

Ultima modifica il Domenica, 28 Febbraio 2016 20:10

Vi informiamo che utilizziamo dei cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione. Maggiori informazioni sono sulla pagina privacy.Grazie To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information