i Carabinieri arrestano pregiudicato rumeno per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate

Scritto da  Ott 23, 2017

I Carabinieri della Stazione di Messina Tremestieri hanno arrestato M.N., pregiudicato rumeno di 39 anni, colpito da un ordine di esecuzione pena emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Messina. L'uomo dovrà espiare la pena di 2 anni, 3 mesi e 8 giorni di reclusione in carcere, poiché riconosciuto colpevole del reato di “maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate”.

Secondo quanto riscontrato dai carabinieri attraverso una meticolosa e mirata attività di indagine condotta dai militari della Stazione di Messina Tremestieri – che ha consentito di raccogliere gravi e concreti elementi di reità in ordine alle violente condotte contestategli – i fatti di cui si è reso responsabile l'uomo si sono consumati a Messina tra l’anno 2005 e l’anno 2012. Dopo le formalità di rito, M.N. è stato tradotto presso la casa circondariale di “Messina Gazzi”.

 

 

Ultima modifica il Lunedì, 23 Ottobre 2017 17:14

Vi informiamo che utilizziamo dei cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione. Maggiori informazioni sono sulla pagina privacy.Grazie To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information