Pesca di frodo, sequestrata attrezzatura a 3 sub, elevate multe salatissime

Scritto da  Mag 15, 2018

I Carabinieri della Compagnia di Taormina, con l’ausilio della Guardia Costiera di Giardini Naxos, nell’ambito dei servizi mirati contro l’illecita pesca della fauna marina in via di ripopolazione, hanno controllato tre subacquei originari della provincia di Catania, sorpresi a effettuare pesca in violazione alle vigenti normative. Erano in possesso di svariate ceste di cordura contenenti pescato di vario tipo. I tre uomini sono stati accompagnati presso gli uffici della "Locomare" di Giardini Naxos ed è stata sequestrata l’attrezzatura per la pesca subacquea, provvedendo contestualmente a restituire quanto rinvenuto al mare per la ripopolazione della fauna marina. Ad ognuno dei tre sub è stata contestata inoltre una sanzione amministrativa di 4.000 euro cadauno.

Ultima modifica il Martedì, 15 Maggio 2018 19:26