Vino, vetrina internazionale per la Sicilia, nella top ten export

Scritto da  Mar 28, 2017

La Sicilia del vino brinda e fa brindare. Nel 2016 e' stata una delle dieci regioni top per valore di export di vino. Insieme alla Puglia, e' la regione che e' cresciuta di piu'. I mercati trainanti sono gli Usa (18,6%), Germania (16,7%) e Gran Bretagna (9,4%). A seguire Svizzera, Svezia, Canada, Francia, Giappone, Cina, Russia. Stati Uniti e Cina sono i paesi dove l'esportazione e' in crescita.
Antonello Cracolici, assessore regionale all'Agricoltura, ha sottolineato l'impegno della Regione nel settore vitivinicolo: "Stiamo promuovendo politiche mirate per incrementare la capacita' di imbottigliamento e per rafforzare il valore aggiunto della produzione. La valorizzazione dei nostri vitigni autoctoni e le sperimentazioni sui vitigni antichi rappresentano altre due grandi opportunita'". Di enoturismo, e degli orizzonti di crescita, ha parlato Anthony Barbagallo, assessore regionale al Turismo: "Il trend dei vini siciliani continua a essere positivo e i dati, infatti, ci segnalano una crescita proficua del turismo legato al vino: c'e' un aumento del 70 per cento delle presenze registrate in Sicilia che sono riconducibili al segmento del circuito enogastronomico". L'imbottigliato di vini Igt e Doc, in Sicilia, e' in aumento, ha sintetizzato Antonio Rallo, presidente di Unione italiana vini e del Consorzio di tutela vini Doc Sicilia. C'e' un altro dato sottolineato: la Doc Sicilia registra un +11,05% nell'anno 2016 senza che cio' abbia avuto riflessi negativi sui vini Igt Terre Siciliane e Doc territoriali che, al contrario, vedono aumentato il volume della loro produzione. La Doc Sicilia, nel 2016, ha raggiunto il numero di 26,8 milioni di bottiglie.  In dettaglio, la Sicilia occupa il quarto posto nella produzione regionale di vino (5,6 mln di ettolitri, 12% del totale), dopo il Veneto, la Puglia e l'Emilia Romagna. Ha la maggiore superficie vitata nazionale (oltre 110mila ettari, di cui 25 mila biologica) ed e' in testa alla classifica delle superfici biologiche italiane: 25 mila ettari su 68 mila, pari al 37%. Assovini raggruppa 76 aziende, e i dati in possesso dell'associazione dicono che del vino prodotto nelle sue cantine, per un valore di quasi 300 milioni di euro, il 60% e' destinato ai mercati esteri: "Possiamo contare su una qualita' dei vini che migliora ogni anno, grazie anche alla sempre maggiore attenzione che le aziende hanno nella fasi di produzione e nel rispetto del territorio. Registriamo una presenza ancora piu' capillare nei mercati internazionali di vini siciliani e siamo testimoni di un interesse in crescita verso la nostra isola da parte di esperti di vino, consumatori e turisti attratti dalle aziende vinicole".

Ultima modifica il Martedì, 28 Marzo 2017 16:06

Vi informiamo che utilizziamo dei cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione. Maggiori informazioni sono sulla pagina privacy.Grazie To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information