Momenti di tensione davanti alla prefettura in via Cavour a Firenze: una cinquantina di persone, migranti che vivevano nel capannone andato a fuoco a Sesto Fiorentino, insieme ad alcuni militanti del Movimento di lotta per la casa, hanno tentato di entrare nell'edificio e sono state respinte dalle forze dell'ordine in assetto antisommossa. Almeno una persona tra i manifestanti, secondo quanto appreso, sarebbe rimasta contusa.

Un progetto di memorandum d'intesa per rafforzare la cooperazione tra Italia e Libia contro l'immigrazione illegale e il traffico di esseri umani: è quanto è stato concordato a Tripoli tra il ministro dell'Interno Marco Minniti, il presidente del consiglio presidenziale libico Fayez Mustafa Al Serraj, il ministro degli Esteri M. Siyala. Nel corso dell'incontro, inoltre, è stato ribadito il sostegno pieno dell'Italia al governo di accordo nazionale.

Il governo tedesco minaccia di tagliare gli aiuti allo sviluppo ai Paesi che non collaborano al rimpatrio dei propri connazionali a cui viene respinta la richiesta di asilo. E' quanto detto dal vicecancelliere tedesco Sigmar Gabriel in un'intervista a Der Spiegel. Il monito è rivolto in particolare alla Tunisia, da cui arrivava Anis Amri, il responsabile dell'attentato del 19 dicembre a Berlino.

"La lotta agli scafisti va effettuata in acque libiche". Lo ha detto il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, parlando dell'emergenza immigrazione. "Bisogna trasformare la missione europea - ha aggiunto -. Dobbiamo sostenere la guardia costiera libica affinché ci siano dei controlli nelle loro acque. Non possiamo continuare a vedere partire migliaia di barconi dalle coste del Paese".

Il 2016 è stato segnato da un netto incremento di sbarchi di migranti: il bilancio di fine anno reso noto dal Viminale parla infatti di un aumento del 17,84% di arrivi via mare rispetto al 2015. I migranti giunti al 30 dicembre risultano essere 181.283 contro i 153.842 del 2015. Rispetto al 2014 l'aumento è del 7,08%, allora i migranti sbarcati furono 169.304. Il porto che ha ricevuto il maggior numero di persone è quello di Augusta: 25.707.

L'accordo sui migranti tra Unione europea e Turchia, firmato a marzo, continuerà a essere applicato anche nel 2017. Lo indicano fonti del ministero degli Esteri di Ankara dopo le nuove minacce del presidente Recep Tayyip Erdogan di aprire le frontiere se entro la fine dell'anno Bruxelles non concederà la liberalizzazione dei visti per i cittadini turchi.

"L'ipocrisia dei consacrati che vivono da ricchi ferisce le coscienze dei fedeli e danneggia la Chiesa". Così il Papa nel messaggio inviato al simposio sull'economia organizzato dal dicastero vaticano per la Vita consacrata. Ai giovani del Servizio Civile, invece, dice: "L'Italia è lodevolmente impegnata nell'opera in favore dei migranti, è un esempio. Esorto a proseguire con coraggio sul piano dell'accoglienza concreta e su quello della sensibilizzazione e di una vera integrazione".

L'immigrazione è stato uno dei temi al centro del vertice di Berlino e, durante la discussione, il premier Matteo Renzi è tornato a sottolineare le difficoltà e l'impasse europeo. Lo si apprende da fonti vicino al vertice. Il premier italiano aveva lasciato immediatamente la cancelleria tedesca, accompagnato da Angela Merkel, al termine del summit con il presidente Usa Barack Obama e i leader di Francia, Gran Bretagna e Spagna.

Sono arrivati questa notte a Lampedusa i 29 sopravvissuti al naufragio avvenuto davanti alle coste libiche. Mercoledì erano stati recuperati 12 cadaveri. Secondo quanto hanno raccontato i sopravvissuti provenienti dalla Guinea, i dispersi potrebbero essere 99: sull'imbarcazione, partita dalle vicinanze di Tripoli, ci sarebbero state 140 persone.

"Macché violenza, qua stiamo parlando di democrazia". Sulle politiche di accoglienza dei migranti "si è raggiunto il limite". Così il segretario della Lega, Matteo Salvini, ha risposto a chi gli chiedeva delle conseguenze che potrebbe avere il suo appello alla disobbedienza civile rivolto a sindaci e forze dell'ordine. "La Costituzione - ha aggiunto - ricorda che la difesa della patria è un sacro dovere dei cittadini, in divisa o no".

Vi informiamo che utilizziamo dei cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione. Maggiori informazioni sono sulla pagina privacy.Grazie To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information