l portavoce della Casa Bianca Sean Spicer smentisce che l'amministrazione Trump abbia intenzione di mobilitare fino a 100mila unità della Guardia nazionale nella stretta contro gli immigrati irregolari. "Non è vero. 100% falso", scrive sul suo profilo Twitter rinviando all'indiscrezione rilanciata dall'Associated Press.

Esasperato dal numero di immigrati inviati sul suo territorio Raffaele Scarinzi, sindaco Pd di Vitulano, nel Beneventano, ha emesso un'ordinanza di chiusura dell'unica strada di accesso a un agriturismo per impedire nuovi arrivi, come disposto dalla prefettura. L'ordinanza sindacale è stata eseguita scaricando una massa di terra sulla via di accesso alla struttura. Vitulano ospita già un Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati.

Il governo ungherese vuole obbligare i migranti che arrivano nel Paese a restare in centri dotati di mega container, i quali saranno installati lungo il confine con la Serbia e sorvegliati dalla polizia. Lo ha annunciato il vicepremier Janos Lazar, aggiungendo che i profughi dovranno restare nelle strutture durante le procedure relative alla richiesta di asilo. I container potranno accogliere dalle 200 alle 300 persone.

Ancora uno "schiaffo" al presidente Donald Trump. La corte d'Appello di San Francisco, infatti, ha negato il ripristino del bando che vieta l'ingresso di rifugiati e cittadini provenienti da sette Paesi islamici: Libia, Sudan, Somalia, Siria, Iraq, Iran e Yemen. I giudici hanno confermato così la decisione di un giudice federale di Seattle.

I richiedenti asilo "devono poter essere utilizzati per lavori di pubblica utilità, finanziati con fondi Ue. Non si creerà una duplicazione nei mercati del lavoro, perché non saranno pagati". L'idea è del ministro dell'Interno Marco Minniti, in audizione alle commissioni Affari costituzionali di Camera e Senato. "Bisogna evitare il vuoto dell'attesa", ha aggiunto, riferendosi ai tempi lunghi, fino a due anni, per una risposta alle domande di asilo.

"Se gli Stati Uniti non vinceranno questo caso, non potremo mai avere la tranquillità e la sicurezza di cui abbiamo diritto". Questo il primo tweet di giornata del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, incentrato sull'ordine esecutivo che vieta l'ingresso temporaneo nel Paese ai rifugiati e ai cittadini di sette Paesi a maggioranza musulmana. La Corte d'Appello di San Francisco si pronuncerà nei prossimi giorni sulla sospensione del divieto.

Un rimorchiatore con a bordo 441 migranti è in navigazione nel mare in burrasca verso Lampedusa. Il viaggio si sta svolgendo in condizioni estremamente difficili. La Guardia costiera, che ha coordinato il recupero dei profughi, segue minuto per minuto la situazione e ha inviato altri due rimorchiatori che stanno procedendo ai lati dell'imbarcazione per proteggerla dalle onde

Sono oltre 500 i migranti soccorsi in mare al largo delle coste libiche dalla guardia costiera del governo di Tripoli nell'arco di tre giorni. Si tratta dei primi salvataggi dopo il vertice europeo di Malta di venerdì sull'immigrazione e dopo il memorandum d'intesa firmato da Fayez Al Sarraj con l'Italia per fermare il flusso di clandestini sulla rotta mediterranea. Dei 120 migranti soccorsi oggi a bordo di un barcone, c'erano dieci donne e un bambino.

Novecento migranti sono stati salvati in mare, nel Canale di Sicilia, in sei diverse operazioni di soccorso. A coordinarle è stata la Guardia costiera, che le ha portate a termine utilizzando la nave Canarias, inquadrata nel dispositivo Eunavfromed, con l'aiuto di alcuni rimorchiatori privati.

Secondo Angelina Jolie le politiche sui rifugiati dovrebbero essere basate sui fatti, non sulla paura: "I rifugiati sono lungi dall'essere terroristi, sono spesso loro stessi vittime del terrorismo" ha affermato l'attrice inviata speciale dell'Alto commissariato dell'Onu per i diritti umani, in un editoriale sul "New York Times" sul decreto sull'immigrazione di Donald Trump.

Vi informiamo che utilizziamo dei cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione. Maggiori informazioni sono sulla pagina privacy.Grazie To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information